La scuola media "Manfredini" di Quartaccio non riaprirà fino a lunedì. I ragazzi continueranno quindi ad andare a scuola nel pomeriggio fino a quella data, salvo eventuali modifiche adottate dopo il consiglio d'istituto convocato d'urgenza per questa mattina alle 12. La decisione è stata assunta a seguito di un sopralluogo effettuato ieri mattina dal sindaco Carlo Medici, dai consiglieri Pedretti, Coco, Lauretti, Torelli e Mochi, dal dirigente scolastico Domenica Gina Buglione e da alcuni genitori. I lavori non erano infatti ancora ultimati e pertanto, al fine di pulire a fondo i locali ed evitare disagi come quelli che si sono verificati mercoledì, il primo cittadino ha emesso una nuova ordinanza di chiusura del plesso. Nel frattempo, già da ieri gli studenti hanno fatto lezione in orario pomeridiano, ospiti nei locali della scuola primaria. Una scelta che ha trovato il disaccordo di qualche genitore, ma in realtà la risposta complessiva è stata buona: ieri, fatta eccezione per una classe, quasi tutti i banchi erano occupati. «Il nostro obiettivo primario – ha detto il dirigente scolastico – è salvaguardare il diritto allo studio». La soluzione più immediata e semplice è stata quindi quella di organizzare le lezioni per il pomeriggio, perché la programmazione di eventuali recuperi sarebbe stata più complessa. A seguito del sopralluogo svolto ieri, i consiglieri di minoranza, in una nota congiunta, hanno criticato la maggioranza per la programmazione degli interventi e la modalità di gestione dell'emergenza, esortando poi i presidenti delle commissioni Pubblica istruzione e Bilancio a convocare i componenti per fare chiarezza su tutte le problematiche che stanno interessando le scuole di Pontinia.