Spunta un nuovo centro di accoglienza per migranti a Terracina in contrada la Fiora. Ad accorgersene già giorni fa alcuni residenti che prontamente hanno allertato l'amministrazione comunale. Nei giorni scorsi i vigili urbani hanno eseguito un sopralluogo che ha confermato le procedure in corso per ospitare all'interno di un'abitazione messa a disposizione di un residente privato, un nuovo centro di accoglienza per richiedenti asilo. La frazione insorge per i timori che in un centro così piccolo dove, testuali parole, "non si riesce a provvedere neanche alle esigenzesigenzee dei residenti" si possano creare delle tensioni. Preoccupazioni condivise dal sindaco Nicola Procaccini, che ha criticato le scelte della Prefettura esprimendo contrarietà e stupore. Questa mattina anche il deputato della Lega e consigliere comunale uscente Francesco Zicchieri è intervenuto su facebook ripetendo sostanzialmente i concetti espressi da Procaccini sull'atteggiamento della prefettura che ignora i comuni ospitanti. Intervento morbido rispetto al passato, spostato su responsabilità superiori e non sul primo cittadino. Segnale di una tregua?