Domani 25 aprile, dalle ore 9,30, riapre i battenti il parco del Montuno, lo storico parco terracinese, noto anche come "La Collinetta". Dopo anni di chiusura uno dei polmoni verdi della città potrà nuovamente essere fruibile per i cittadini. Dalle 10 partirà il programma di animazione della giornata con "Il Parco nella scuola, la scuola nel Parco" a cura di Legambiente, quindi lo Street Workout Green a cura di Antonio Vallone e giochi e attrazioni per bambini. Una vera chicca è rappresentata dall'esibizione della "Jugendmusik Chur", la Banda Giovanile della città gemellata di Coira, presente a Terracina per una serie di concerti. Il taglio del nastro per l'inaugurazione ufficiale è previsto alle ore 12,30 alla presenza del sindaco Procaccini e dell'assessore all'Ambiente e Parchi Emanuela Zappone. Il sindaco dichiara che "il Montuno torna ad essere patrimonio fruibile della città, soprattutto della parte più bella di Terracina, cioè i bambini e le famiglie. È in particolare pensando a loro che abbiamo lavorato, con in testa Alberto Leone e gli operai comunali, per raggiungere questo obiettivo. Invito tutti i cittadini a partecipare e a godere di questa giornata e di tutte quelle che verranno nel nostro parco". L'assessore Zappone, impegnata in prima persona nel progetto, afferma: "Siamo molto contenti di restituire alla città uno spazio verde così vasto e caratteristico. Si tratta del più grande parco di Terracina al quale siamo tutti legatissimi. Questa riapertura è il risultato di un lavoro di squadra condotto insieme all'assessore ai Lavori Pubblici Luca Caringi e agli Uffici competenti e con la collaborazione di tutta l'Amministrazione. Il Montuno – prosegue Zappone – è un patrimonio che torna a vivere e rappresenta un segnale della volontà di rendere Terracina una città sempre più vivibile e a misura di famiglia. Desidero ringraziare anche i privati e le associazioni che ci hanno sostenuto con generosità e passione in questa inaugurazione. Hanno collaborato in tanti, a partire da Legambiente, che domani sarà presente con una sua importante iniziativa di sensibilizzazione ambientale e che in passato, così come il WWF, ha organizzato belle iniziative in quest'area. Desideriamo rendere la Collinetta, oltre che un luogo di divertimento per i bambini, un laboratorio ambientale e culturale, viste le sue notevoli dimensioni e potenzialità. All'interno del Montuno troverà posto anche un Bau Park il cui bando per la realizzazione è già aperto. Grazie alla Verde Idea e alla A.T.I. DE VIZIA TRANSFER SPA/URBASER S.A per il grande lavoro di pulizia e sistemazione durato settimane. Sono certa – conclude l'assessore ai Parchi - che i cittadini e gli ospiti di Terracina apprezzeranno molto il "nuovo Montuno" e che ne avranno il grande rispetto che merita, collaborando nell'azione di tutela e vigilanza contro i vandalismi e le inciviltà. A questo proposito ricordo che l'area è suscettibile a videosorveglianza con dispositivi mobili. Terracina riacquisisce una parte importante di sé e vuole farne un luogo di serenità e bellezza".