Lo sportello del lavoro arriva a Pontinia e nei giorni scorsi è arrivato il via libera alla convenzione con la Provincia di Latina. A seguire l'iter, l'assessore alle Politiche giovanili e Sviluppo del territorio Matteo Lovato, che commenta: «Un importante obiettivo raggiunto, ma l'impegno non termina qui. Occorre potenziare servizi simili».
L'atto è sviluppo diretto di una delibera approvata dalla Giunta a novembre, che tracciava appunto le linee guida per istituire lo sportello del lavoro. Un passo volto a favorire l'incontro fra domanda e offerta di lavoro, andando dunque ad accelerare i percorsi di ricerca attiva di un'occupazione. Il Comune ha quindi approfondito il tema, ritenendo opportuno confrontarsi con altre realtà istituzionali. La Provincia di Latina si è detta disponibile a stipulare un protocollo d'intesa tecnico-operativo e nei giorni scorsi, dicevamo, è arrivato l'ok dal Comune. L'Ente metterà a disposizione spazi e strumentazione informatica, mentre l'Ente di via Costa garantirà la presenza di un proprio collaboratore una volta a settimana. L'ufficio sarà ospitato nel palazzo della Cultura (viale Cavour).
«Attraverso lo sportello del lavoro - spiega l'assessore Matteo Lovato - cerchiamo di favorire l'incontro fra domanda e offerta. Voglio ringraziare il dottor Tibaldi - funzionario della Provincia, nda - per il lavoro svolto e il vicesindaco Patrizia Sperlonga, con cui abbiamo lavorato insieme, nonché i nostri Servizi sociali. Come amministrazione puntiamo a sviluppare ulteriori sinergie per agevolare la ricerca del lavoro da parte di giovani e meno giovani, avviando al contempo anche un percorso per la formazione».