Il decoro non corre alcun pericolo. La delibera «urgente» è stata approvata dalla Giunta: c'è l'ok per prelevare dal fondo di riserva, che serviranno per... «il noleggio di piante sempre fiorite». Finalmente il dissesto finanziario e quel clima di perenne spending review appartengono al passato. Si è voltata pagina. La Giunta si è riunita ieri per rimpinguare il capitolo di bilancio relativo ai parchi e al verde. Non c'erano soldi a sufficienza per fiori e piante e l'amministrazione ha rilevato la necessità di effettuare il servizio di «noleggio di piante sempre fiorite, migliorando e abbellendo il centro storico, includendo - si legge - anche una programmazione di interventi puntuali in ulteriori zone del territorio». Si tratta di parchi, giardini e aiuole comunali. L'obiettivo è «rendere il paese sempre più accogliente, così come conviene a un paese a vocazione turistica». In prima linea per la bellezza e il decoro.