Il centro urbano di Aprilia rinasce con i fondi della Regione Lazio e l'impegno degli esercenti del territorio. Nei giorni scorsi la giunta comunale ha approvato il progetto presentato dalla «Rete Commercianti di Aprilia», gruppo che ha presentato e vinto il progetto per riqualificare l'area del centro storico e creare nuove sinergie ed attività dei commercianti iscritti alla rete. Un piano che ha beneficiato dei contributi del bando regionale 94 del 15 marzo 2016. «E che ci permetterà - spiega il presidente della Rete Commercianti, Andrea Tommasini - di recuperare aree oggi abbandonate come Largo Marconi, inserendo anche aree giochi per bambini».
La rete dei commercianti, dopo diverse assemblee, ha scelto il progetto dell'architetto Alessandro Faiella di Aprilia, per un portare avanti questo piano di rigenerazione urbana che ha come obiettivo la riqualificazione e la ri-funzionalizzazione delle vie commerciali del centro storico. E i lavori dovrebbero già partire da giugno.
L'intervento sarà concentrato sulle vie principali: via dei Lauri; via delle Margherite; via Marconi; via degli Oleandri; via degli Aranci e via Giovanni XXIII. Oltre a prevedere degli interventi per il miglioramento dello spazio urbano verrà riqualificato l'arredo urbano. Per questo, oltre alla riqualificazione delle panchine già esistenti, verranno inseriti dei punti verdi nelle vie dove oggi non sono presenti aiuole o parchi (per esempio via dei Lauri, via Giovanni XIII, via Oleandri e via degli Aranci). Inoltre saranno creati «cinque porte» (delle sculture urbane di ingresso alla vie commerciali del centro storico), verranno poi previste nuove panchine e rastrelliere bici lungo le vie principali e delle nuove bacheche lungo le strade per promuovere le iniziative culturali e commerciali del centro; infine saranno inseriti dei pannelli con delle foto storiche lungo le strade del territorio e verrà creata un'area giochi a largo Marconi. Maggiori dettagli si avranno lunedì 21 maggio al «Pidocchietto» dove, dalle 15.30, il piano sarà illustrato in una conferenza stampa. Un progetto per rendere più vivibile la città creando una sorta di centro commerciale naturale.