Il Comune di San Felice Circeo, dopo aver approvato qualche modifica, ci riprova con l'affidamento dei parcheggi a pagamento. La precedente gara, con l'esclusione delle uniche due partecipanti, non ha portato a nulla. E il rischio, come d'altronde avverte il segretario comunale che ha fornito il parere tecnico contabile nell'ultima delibera di Giunta, è di natura finanziaria. Va da sé che possibili ritardi potrebbero causare una diminuzione delle entrate, anche se le stesse potrebbero essere compensate da maggiori introiti. «Si specifica - scrive il segretario Gianluca Torriero nella delibera 122 del 17 maggio - che con successivo atto occorre predisporre variazione di bilancio per riduzione dei termini del servizio di gestione della sosta a pagamento che potrebbero generare minori introiti». L'inghippo nel corso della precedente gara è stato causato dai parcometri proposti dalle due ditte, risultati non conformi a quanto previsto nel capitolato speciale. Di qui la mancata aggiudicazione. Ora ci sarà una nuova gara. Se tutto filerà liscio, le strisce blu entreranno in vigore il 15 giugno e resteranno attive fino a fine ottobre.