Una cerimonia ricca di patriottismo, emozioni e ricordi, quella di ieri mattina, andata in scena sull'isola di Ponza e organizzata dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Latina.

In particolare, sono stati ricordati - nell'ambito delle celebrazioni per il centenario della fine della Grande Guerra - i finanzieri Sante Feliciani e Antonio Serpe, rispettivamente Medaglia d'Argento e di Bronzo al Valor Militare, entrambi legati alla storia delle Fiamme gialle sull'isola lunata.

Ad accogliere tutti i partecipanti è stato il colonnello Michele Bosco, comandante provinciale della Finanza di Latina. Fra le autorità, invece, da segnalare la presenza del comandante regionale delle Fiamme gialle, il generale Bruno Buratti; del Prefetto di Latina, Maria Rosa Trio; dei comandanti uscente ed entrante della Scuola nautica della Finanza di Gaeta, i colonnelli Costanzo Caprini e Diego Falciani; del comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Gabriele Vitagliano; dell'arcivescovo di Gaeta, monsignor Luigi Vari; del sindaco di Ponza, Francesco Ferraiuolo; del procuratore capo di Cassino, Luciano D'Emmanuele; del presidente del medesimo Tribunale, Massimo Capurso; e dei rappresentanti delle autorità civili, militari e religiose di Ponza, Formia e Gaeta.