Oggi e domani da tutta la Provincia si accorre per vivere la tradizionale Festa del mare a Terracina, dedicata alla Madonna del Carmelo. La processione con le paranze al largo, le bancarelle nella suggestiva area portuale, i fuochi d'artificio, e ancora le passeggiate sulla spiaggia, le cene di pesce e il divertimento. Tutto assicurato. Ma a patto che non ci si avventuri in automobile in pieno centro. La città è blindata da una serie di ordinanze di Comune e Capitaneria di porto (basta andare sul sito del Comune) che impongono divieti di sosta e divieti di circolazione, con conseguente rischio di traffico in tilt. 

Una delle soluzioni migliori, è quella di usare la Circolare, ovvero la navetta per il trasporto pubblico. A spiegare dove e come, ci ha pensato il conducente Riccardo D'Onofrio, che sul suo profilo facebook è sempre generoso con i consigli per gli utenti su come muoversi. Ecco cosa consiglia:

La parola d'ordine, dunque, è parcheggiare distanti dal centro. E prendere la navetta al costo di un euro. Due le opzioni. Il capolinea del Tpl si trova alla stazione di Terracina, polo dei trasporti e si raggiunge facilmente sia da chi entra dal lato nord della città, Appia o Pontina, sia da chi arriva dall'ingresso sud, percorrendo la galleria Monte Giove. Altrimenti c'è il grande parcheggio nell'area del mercato settimanale, dove c'è la navetta A1 Mare, che gira per la città continuamente fino alle 2 di notte. Ad ogni modo, per ogni informazione preventiva si può contattare la ditta Cotri attraverso il sito www.lacircolare.it 

C'è anche il programma della festa sul sito ufficiale sul turismo di Terracina