La sinergia fra pubblico e privati ha funzionato. La festa di "Sant'Anna" quest'anno ha fatto registrare dei numeri da record e nei giorni scorsi l'associazione "Sant'Anna 2.0" e l'amministrazione comunale di Pontinia hanno pubblicato un rendiconto delle entrate e delle uscite relative ai festeggiamenti. Rilevante il contributo ottenuto anche grazie alla vendita dei biglietti. «Siamo fieri - spiega Ubaldo Coco, presidente dell'associazione "Sant'Anna 2.0" - del risultato che abbiamo ottenuto e anche del fatto che tutto si sia svolto in massima trasparenza. In tanti hanno partecipato all'iniziativa e questo ci dimostra che uniti si possono raggiungere grandi obiettivi. E questo con beneficio di tutti. Durante questa settimana di festeggiamenti - aggiunge - abbiamo ottenuto numeri importanti in termine di partecipazione. E non solo per quanto riguarda l'evento clou del 26 luglio». Per quanto riguarda il da farsi, l'associazione ha intenzione di rimettersi subito al lavoro. «Già a ottobre ci riuniremo per fissare nuove date con artisti importanti. È importante che ci sia una buona partecipazione anche da parte dei commercianti, che già hanno dato un grande contributo. Il lavoro, infatti, è stato svolto da un'associazione di giovani e di commercianti che credono nelle potenzialità di Pontinia». Gli appuntamenti comunque ancora non sono finiti: oltre ai vari eventi di agosto, il primo settembre sarà il turno della Notte Bianca organizzata da "La Piazza".