Anche il Comune di Sabaudia punta alla valorizzazione dei prodotti del territorio e ha deciso di intraprendere, come fatto dalla vicina Pontinia, la strada del marchio De.Co. (denominazione comunale di origine). Per ora, però, puntando alla realizzazione di un video promozionale per il quale sono stati chiesti dei fondi all'Arsial, l'Agenzia regionale per lo sviluppo e l'innovazione dell'agricoltura del Lazio. «Il Comune di Sabaudia – queste le premesse – ha nell'agricoltura e nell'economia da essa generata una delle sue maggiori entrate, tali da assicurare reddito diretto e indotto per 365 giorni l'anno e senza discontinuità di produzione e qualità». Nella determina del responsabile del settore Attività produttive si sottolinea quindi che la produzione locale si attesta ormai da tempo su standard qualitativi e quantitativi di livello europeo, «senza però venir meno a una propria connotazione di tradizione e rispetto delle buone pratiche agricole».

Queste considerazioni hanno portato l'amministrazione a intraprendere la strada del De.Co. e a puntare su questo video promozionale per il quale è stato richiesto un contributo. L'obiettivo, come si legge negli elaborati presentati all'Arsial, è quello di «mettere in luce le eccellenze del territorio». «È la prima volta – si sottolinea più volte nei documenti citati – che il nostro Comune s'impegna fattivamente, in modo sinergico, con le maestranze agroalimentari locali per gratificare il loro lavoro e promuoverlo». Il frutto – assicura l'amministrazione Gervasi - «di una politica di ascolto e attenzione alle necessità dei nostri produttori». «Un gioco di squadra mai riuscito prima d'ora». Secondo il progetto, attraverso il video sarà possibile diffondere diversi messaggi: incentivare il consumo dei prodotti locali, istruire l'utente perché compia scelte consapevoli anche in tema di eco-sostenibilità, chilometro zero e salute personale. A essere coinvolti, dicevamo, saranno anche i produttori di mozzarelle, zucchine, cocomero, miele, vegetali di quarta gamma e altre eccellenze locali. «Un'avventura inedita» per «un'economia sempre più green».