Il Comune rifà il look a piazza del Popolo: un progetto da 89 mila euro che prevede l'installazione di nuove panchine e il posizionamento di siepi di mirto. La delibera di giunta con cui l'amministrazione Coletta ha dato il là definitivo alla riqualificazione è stata approvata nei giorni scorsi e si basa sul progetto donato nelle prime settimane di agosto dall'architetto Armandina Antobenedetto.
Insomma il giardino della piazza avrà presto un nuovo look e questo intervento permetterà di sistemare anche l'impianto idrico che garantirà un miglior funzionamento della fontana della piazza. Con la delibera 317/2018 la giunta ha dato mandato «ai Dirigenti del Servizio Decoro, Qualità Urbana e Bellezza – Beni Comuni e del Servizio Ambiente e Protezione Civile di provvedere a tutti gli adempimenti conseguenti nell'ambito delle attività di rispettiva competenza». Il tutto a testimonianza dell'importanza che viene data dall'amministrazione a questo intervento di riqualificazione della piazza.
Lo scorso anno per cercare di migliorare la situazione della principale piazza cittadina il Comune si era affidato ad una sponsorizzazione, attraverso la quale erano state curate e sistemate le aiuole. Peccato però che i cittadini abbiano continuato a camminarci sopra, calpestandole, rendendo vano quell'intervento e dunque si è deciso di interrompere e pensare a una soluzione diversa. L'idea giusta è arrivata col progetto donato dall'architetto Antobenedetto che ha ricevuto anche il nulla osta della Sorpintendenza. L'amministrazione Coletta sta lavorando su questo restyling, a fari spenti, da oltre un anno e adesso finalmente ci avviamo alla fase più concreta, quella dell'azione amministrativa vera e propria.
Nello specifico il progetto, che ha visto l'importante contributo del funzionario del settore ambiente Feliciello, sarà caratterizzato dal posizionamento di aiuole di mirto (piante che non cambiano colore per tutto l'anno) e panchine di travertino, identiche a quelle del progetto originale di piazza del Popolo. Al centro delle aiuole, invece, saranno piantate le rose. Rimangono al loro posto gli alberi di alloro che attualmente abbelliscono la piazza antistante il palazzo municipale. A seguire da vicino questa fase propedeutica è stata la consigliera comunale di Latina Bene Comune Loretta Isotton.
Con la delibera di giunta si avvia dunque la fase esecutiva. Ora la palla passa all'assessorato al decoro urbano guidato da Emilio Ranieri che dovrà avviare l'iter per la gara d'appalto.
Un primo passo concreto per rendere più bella e accogliente piazza del Popolo. Ma nelle intenzioni dell'amministrazione c'è anche il resto della piazza, non solo i giardini. Il tutto nell'ottica di una pedonalizzazione completa dell'attuale Ztl.