Sono stati i familiari dell'ex sindaco di Anzio, Castore Marigliani, a togliere la bandiera della città che copriva il busto posizionato all'ingresso di Villa Corsini Sarsina, raffigurante il loro congiunto scomparso un anno fa.

La toccante cerimonia è andata in scena sabato mattina (15 settembre 2018), alla presenza del gonfalone della città, del sindaco Candido De Angelis e del suo predecessore Luciano Bruschini.

Insieme a loro, oltre al parroco della comunità dei Santi Pio e Antonio - Padre Francesco Trani -, c'erano diverse autorità civili e militari, oltre a moltissimi cittadini.

Il busto, con annessa colonna e iscrizione, è stato finanziato dal comitato del "Vicolo del Libero Pensiero", presieduto dal signor Saverio Gargana, e realizzato dagli artigiani "Fratelli Todini" di Tarquinia.

Marigliani, vale la pena ricordarlo, nel corso dei suoi anni da sindaco ha raggiunto diversi risultati di cui ancora oggi si vedono i frutti, fra cui proprio l'acquisizione a patrimonio pubblico di Villa Corsini Sarsina e quella del Paradiso sul Mare.