Sono 434 i precari della ASL Latina da stabilizzare secondo la ricognizione effettuata con le deliberazioni n. 785 e n. 786 pubblicate lo scorso 14 settembre nell'albo pretorio dell'Ente. Nella prima sono elencati i 92 nominativi di coloro che hanno dichiarato di essere stati assunti all'inizio del rapporto di lavoro con un concorso, mentre 342 sono elencati nella seconda delibera e riguarda coloro che hanno autocertificato di essere stati assunti per chiamata diretta.
"Ora - spiega in una nota l'ordine del Medici di Latina - secondo quanto riportato nelle delibere, si procederà alla verifica della veridicità della autocertificazioni, alla pubblicazione dei nominativi sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio e sulla Gazzetta Ufficiale per poi procedere alla stabilizzazione secondo due diverse procedure. L'intero percorso potrebbe non esaurirsi nel corrente anno, nel qual caso sarebbe opportuno che la ASL assicuri il trattenimento in servizio di tutti i precari fino alla conclusione delle operazioni di stabilizzazione".