Sono stati messi in opera gli stalli per i disabili che erano fermi da due anni; è stato effettuato lo sfalcio della banchina stradale alla Marina; sono stati sistemati i pozzetti aperti in tutta la città; a Latina Scalo e a Borgo Bainsizza sono stati realizzarti importanti tratti di marciapiedi in arterie trafficate; sono state sistemate le buche con il posizionamento contestuale della segnaletica verticale; in tutta Via Epitaffio, a Latina Scalo e in prossimità delle scuole sono state ridisegnate le strisce pedonali negli attraversamenti; sono state bonificate tutte le caditoie; Via Piave e Via Vespucci sono state oggetto di un importante intervento di manutenzione straordinaria; tramite una convenzione con la Provincia di Latina è stata istituita e gestita la segnaletica stradale dei collegamenti principali provinciali in corrispondenza con intersezione con strade comunali.  

Questo il resoconto dei lavori stradali fatti da maggio 2018 a oggi per un totale di circa 600mila euro nel bilancio tracciato dall'Assessore a Decoro, Manutenzioni, Patrimonio, Lavori pubblici Emilio Ranieri. Le risorse stanziate per la manutenzione straordinaria delle strade cittadine ammontavano a un milione e 700mila euro nel 2010; un milione e 580mila euro nel 2011; nel 2015 erano pari a 764.900,00 euro; nel 2014 ammontavano a 574,300,00 euro; nel bilancio di previsione del 2018 le somme destinate alle strade ammontano invece a due milioni di euro, per un totale di 500 chilometri di lunghezza di tutte le strade urbane. «Procediamo alla messa in sicurezza delle strade utilizzando lo strumento dell'accordo quadro – dichiara Ranieri - ma stanzieremo altri fondi necessari al miglioramento costante della viabilità. In sinergia con la Provincia lavoriamo per raccordare gli interventi tra le strade di diversa competenza. I fondi stanziati dall'amministrazione sono aumentati e stiamo cercando altre possibilità per rendere sicure le nostre strade».