Il Comune di Bassiano dedicherà una piazza del borgo lepino a Bettino Craxi, già Presidente del Consiglio, leader indiscusso del Partito Socialista Italiano e della politica in generale negli anni '70 e '80, morto 18 anni fa ad Hammamet in Tunisia, dove si era ritirato, quasi in "asilo politico", dopo le conseguenze dell'inchiesta di Tangentopoli. L'ente, tramite una delibera di Giunta, ha recuperato e dato attuazione a un atto di Consiglio comunale risalente addirittura al 2003, quando si decise di intitolare la piazza sita tra via dei Martiri e piazza Giacomo Matteotti al politico, con l'area che si sarebbe chiamata "piazza Bettino Craxi - Statista", per ricordare d onorare la figura del leader socialista. Nel 2003, però, a ostacolare i propositi dell'allora amministrazione, sempre guidata dal sindaco Domenico Guidi, fu la Prefettura, che aveva fatto presente l'impossibilità di dedicare piazze o strade a persone morte da meno di dieci anni. In quel caso, con Craxi deceduto nel gennaio del 2000, non se ne fece nulla. Ma nell'ultimo anno della precedente consiliatura l'ente ha modificato la toponomastica del borgo e la nuova amministrazione ha deciso di tornare su quella questione lasciata in sospeso 15 anni fa. Per l'occasione verrà organizzata una manifestazione pubblica venerdì 26 ottobre, a partire dalle 16, alla presenza, probabilmente, del figlio di Bettino, Vittorio Michele detto "Bobo". «Ricordiamo Craxi come statista - ha spiegato il sindaco Guidi - e come esponente politico di spicco in una fase delicata della storia repubblicana. Basti pensare al caso Sigonella o ad altre iniziative da Presidente del Consiglio per confermarne la grandezza». Bassiano non sarà comunque il primo Comune, mentre lo sarebbe stato nel 2003, a dedicare una strada al politico. Gli hanno già intitolato un'arteria cittadina nel Lazio sia Valmontone che Minturno; Gricignano di Aversa e San Felice a Cancello, in provincia di Caserta; Grumo Appula, nel Barese. E ancora: San Costanzo, nel Pesarese, Sant'Elpidio a Mare, Alà dei Sardi, in provincia di Olbia, Castiraga Vidardo, in provincia di Lodi.