Il cimitero comunale riduce gli orari di visita durante le festitivà natalizie, scatta la protesta dei cittadini.Sono state diverse le persone che nel pomeriggio di Natale e a Santo Stefano, subito dopo il tradizionale pranzo, si sono recate in via dei Cipressi per omaggiare i propri cari; una consuetudine che tanti cittadini portano avanti da molti anni. Questa volta però, a differenza del passato, hanno trovato il cancello d'ingresso chiuso. Per questi giorni di festa infatti la Progetto Ambiente, la società che dal 1 ottobre è subentrata all'azienda speciale Aprilia Multiservizi nella gestione del cimitero, ha stabilito per i giorni di festa l'apertura solamente di mattina. Orari che tuttavia l'amministrazione comunale non ha puntualmente comunicato alla cittadinanza, un «vuoto» di informazioni che ha creato il disguido danneggiando i residenti che avevano deciso di portare nell'orario pomeridiano dei fiori sulla tomba dei propri familiari, degli affetti più cari.
Un problema nel quale sono incappate più persone, alcune delle quali hanno affidato ai social network tutta la rabbia per aver trovato i cancelli sbarrati. «E' una vergogna il cimitero chiuso nei giorni di festa, capireste l'importanza - ha scritto una signora su facebook - se vi fosse morto un figlio, è ingiusto». Uno sfogo simile a quello di un'altra donna: «Sono 20 anni che vado da mio figlio il pomeriggio, dove hanno messo l'avviso di cambio degli orari? - si domanda - Non dobbiamo scordarci che si tratta di un servizio pubblico».  Decine di messaggi, alcuni anche con toni più duri, che indirizzano la propria rabbia soprattutto contro l'amministrazione Terra, responsabile di non aver avvisato per tempo i cittadini delle modifiche di orario. E indubbiamente qualcosa nella macchina organizzativa non deve aver funzionato, visto che la popolazione non era stata informata delle novità. Tutto ciò senza contare che uno dei picchi maggiori di visite al camposanto, oltre che a inizio novembre, si registra proprio durante la festività natalizie. Cambiamenti che, fanno sapere dalla Progetto Ambiente, saranno in vigore anche il primo gennaio e domenica 6 gennaio, giorno dell'Epifania. In quelle date il cimitero sarà aperto dalle 7.30 alle 12.30.