Due associazioni sportive dilettantistiche vogliono gestire lo stadio di baseball "Steno Borghese" di Nettuno. È questo quanto si evince da un avviso pubblicato dal Comune nelle scorse ore, per chiedere a eventuali altre realtà sportive interessate a ottenere in concessione l'impianto in questione di presentare delle istanze da valutare insieme a quelle già in possesso dei competenti uffici.

Nello specifico, lo scorso 24 dicembre è stata l'Asd "Nettuno Baseball City" - iscritta al campionato di Serie A1 - a chiedere di poter usufruire dello storico impianto, considerato fra i più affascinanti d'Europa; qualche giorno dopo, in special modo l'8 gennaio scorso, è stata l'Asd Nettuno B.C. 1945 a chiedere al Comune l'assegnazione della struttura.

Chiaramente, il futuro gestore del campo e delle strutture annesse dovrà corrispondere al Comune le cifre previste dal regolamento comunale sugli impianti sportivi, oltre a intestarsi le varie utenze. In più, sarà sua competenza anche la manutenzione dell'impianto, che obiettivamente è assolutamente necessaria visto l'attuale stato di alcune parti dello stesso.

Prima di decidere, però, dal Comune vogliono capire se ci siano altre realtà sportive interessate a gestire il campo: ecco il motivo dell'avviso pubblicato nelle scorse ore - firmato dal dirigente dell'area Economico-finanziaria dell'ente di viale Matteotti, Luigi D'Aprano - e che prevede come ultimo giorno per presentare delle manifestazioni di interesse le ore 12 del prossimo 21 gennaio.