Il caso dei costi della raccolta differenziata approda in commissione. E' stata convocata per giovedì 31 gennaio, alle ore 15:00, la commissione Finanze che - all'ordine del giorno - avrà l'audizione dell'amministratore unico della Progetto Ambiente, al centro di alcune polemiche, negli ultimi giorni, sono emersi i costi degli affidamenti per il noleggio dei mezzi per la raccolta dei rifiuti, che ammonta a 3,5 milioni di euro negli ultimi quattro anni. "La trasparenza – commenta il presidente della commissione, Omar Ruberti – non può esser terreno di scontro, come invece avviene legittimamente per le scelte di natura politica. L'audizione, concordata con lo stesso Amministratore Unico della municipalizzata, sarà un'occasione utile ad approfondire, in tutta serenità, il piano industriale e le scelte di gestione della società".  "La Progetto Ambiente – conclude Ruberti – è una grande azienda che in questi anni ha lavorato molto bene, garantendo efficienza e serietà in uno dei settori nevralgici e più impegnativi per la vita della Città. Ovviamente, come in tutti i campi, è possibile migliorarsi. Davanti a noi abbiamo alcune sfide che ci stanno a cuore, come l'introduzione della Tarip, che rappresenta un cambiamento radicale nel sistema di gestione (e di tassazione) dei rifiuti".