Incredibile ma vero ma al primo vero acquazzone il soffitto della scuola Marcucci è tornato ad impregnarsi di acqua. Nonostante i lavori, continuano le infiltrazioni nella struttura scolastica del quartiere di San Valentino. A farsi portavoce della situazione di disagio è Mauro Benedetti, vice presidente del consiglio di Istituto Leone Caetani dei genitori. «Nonostante sia finito l'iter amministrativo compreso di appalto dei lavori, i nostri figli - spiega - stanno affrontando l'ennesimo anno scolastico con l'acqua che cola dal soffitto».
Una situazione non nuova e che danneggia i piccoli alunni, il corpo docenti e quello scolastico che ci lavora. Eppure qualche mese fa, mentre si procedeva con i lavori, i genitori avevano chiesto a gran voce la pulizia delle condotte, un intervento che purtroppo non è stato eseguito. «Nel mese di ottobre i primi problemi di infiltrazioni - continua - dovuti alla solita mancanza di manutenzione ordinaria, ossia la pulizia del fogliame che in maniera ciclica ingorga i discendenti facendo stagnare l'acqua. Tutto ciò nonostante le nostre ripetute richieste di mettere in campo un programma di pulizia ciclica del tetto e di potatura dei pioppi che causano il problema.