Il florovivaismo è un comparto importante dell'agricoltura regionale ed in particolare nelle province di Roma e Latina dove l'80% della superficie agricola è destinata a colture florovivaistiche che comprendono piante in vaso da interno ed in piena aria, piante ortive, fiori e fronde recise, piante di tipo mediterraneo e Latina, in particolare, si distingue per la presenza di imprese con dimensioni più ampie rispetto alle altre province laziali. Si tratta di una filiera strategica per l'economia laziale e in particolare per quella pontina, che gode di innegabili punti di forza (condizioni pedoclimatiche favorevoli; elevata qualità media delle produzioni; alta professionalità degli operatori; diversificazione della gamma produttiva; immagine positiva che il made in Italy conserva nel mondo) ma che comunque necessita di sostegno e di opportune tutele per superare gli elementi di debolezza che penalizzano fortemente i floricoltori del territorio.
La Camera di Commercio di Latina che ha promosso il progetto dal titolo "La filiera florovivaistica della Regione Lazio: azioni di valorizzazione e miglioramento della qualità delle produzioni a sostegno della competitività delle imprese", cofinanziato da Unioncamere Lazio, ha l'obiettivo supportare la crescita del sistema imprenditoriale attraverso l'attivazione di specifiche azioni che puntano alla valorizzazione dei processi di scambio, innovazione e sviluppo strutturale nonché all'incontro tra mercato globale ed operatori.

La Camera di Commercio di Latina ha promosso il progetto "La filiera florovivaistica della Regione Lazio: azioni di valorizzazione e miglioramento della qualità delle produzioni a sostegno della competitività delle imprese", cofinanziato da Unioncamere Lazio, con l'obiettivo di supportare la crescita del sistema imprenditoriale attraverso l'attivazione di specifiche azioni che puntano alla valorizzazione dei processi di scambio, innovazione e sviluppo strutturale nonché all'incontro tra mercato globale ed operatori.
Lo scorso 19 dicembre si è svolto a Sabaudia il convegno "Il Futuro è verde: idee, percorsi e progetti per il florovivaismo del territorio", un primo momento di confronto con gli imprenditori del settore florovivaistico pontino, durante il quale è stato presentato un dossier contenente un'analisi del potenziale produttivo del settore regionale, informazioni sul trend del mercato nazionale e internazionale ed un'analisi sullo scenario evolutivo.
Il convegno ha rappresentato un importante e concreto momento di confronto con gli operatori locali del settore, da cui sono emerse riflessioni e criticità che rappresentano importanti spunti per orientare l'azione futura della Camera di Commercio di Latina. In particolare gli imprenditori hanno evidenziato l'opportunità di assicurare sul territorio una più solida forma associativa capace di rappresentare adeguatamente la realtà imprenditoriale di settore oltre che la necessità di creare una rete di imprese a supporto della commercializzazione dei prodotti. E' stato inoltre posto l'accento sulla mancanza di strutture di interfaccia con il mercato e sulle forti limitazioni di carattere infrastrutturale che influiscono sulla logistica, oltre gli elevati costi di produzione, con particolare riferimento alle spese per l'energia.   Gli operatori hanno sottolineato, inoltre, la sempre maggiore difficoltà di esportare i propri prodotti all'estero, con una perdita consistente di alcune fette di mercato in favore dei Paesi emergenti che presentano elementi e caratteristiche di maggiore competitività e che rendono sempre più difficile, soprattutto alle realtà aziendali locali di minori dimensioni, l'accesso al mercato allargato. Al riguardo, gli imprenditori hanno chiesto che vengano messe in atto azioni volte alla promozione dell'internazionalizzazione.

La Camera di Commercio, raccogliendo l'istanza, sta organizzando un incoming di operatori esteri, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana degli Emirati Arabi Uniti e la Commercio di commercio italiana in Germania, in un'ottica di valorizzazione delle filiere produttive locali. L'evento, al quale saranno ammesse a partecipare un numero selezionato di aziende produttrici del territorio (con particolare riferimento a piante in vaso da interno ed in piena aria, fiori e fronde recise, alberi e arbusti, prodotti per giardino), avrà luogo a Latina il 28 e 29 marzo 2019 e prevede due giornate di lavoro di cui una dedicata agli incontri professionali e l'altra a visite presso imprese locali.
Le aziende interessate dovranno far pervenire entro il 12 febbraio p.v. la scheda di adesione e la relativa documentazione che sono scaricabili dal sito della Camera di Commercio di Latina http://cameradicommerciolatina.it/aperte-le-iscrizioni-per-lincoming-sul-florovivaismo/