La sinistra radicale in piazza per solidarizzare con i lavoratori Coop, a rischio licenziamento dopo la decisione della dirigenza di chiudere quattro punti vendita nel basso Lazio (Aprilia, Pomezia, Velletri e Frosinone). Per questo motivo stamattina i militanti de La Comune di Aprilia (Rifondazione Comunista e Sinistra Anticapitalista) si sono ritrovati in piazza Roma per un volantinaggio per sensibilizzare la cittadinanza sulla vertenza, nonché per distribuire dei volantini per contestare l'ultima finanziaria su alcune norme riguardanti la sicurezza sul lavoro.