Via all'ampliamento del cimitero comunale. Con la determina 35 del 31 gennaio il dirigente del settore Lavori Pubblici, Claudio Dello Vicario, ha predisposto il bando di gara per la realizzazione di oltre 785 loculi sul lato di via Cattaneo; dando così seguito a quanto deciso nei mesi scorsi dall'amministrazione Terra con una delibera di giunta. Un appalto complessivo da 1 milione e 285 mila euro che permetterà di allargare la struttura e di realizzare nuovi posti, fronteggiando così l'emergenza loculi che si registra in città da diversi anni.
Lavori che, al tempo stesso, permetteranno di dare una nuova veste all'ingresso di via Cattaneo; l'entrata secondaria dell'edificio che nel corso dei decenni ha acquisito però sempre più rilevanza rispetto all'ingresso principale su via dei Cipressi.
Nello specifico il progetto dell'ampliamento, realizzato dall'architetto Michele Magliocchetti, prevede la realizzazione di 785 loculi, dei piazzali esterni, degli intonaci dei rivestimenti esterni, l'impermeabilizzazione nel locale dei custodi, nonché la predisposizione degli impianti, limitatamente a quelli che interferiscono con le fondazioni dell'edificio. Il piano inoltre prevede, nella seconda fase, anche delle opere complementari che potranno essere realizzate solamente dopo quelle principali e previa un successivo affidamento. In questo step sono comprese i rivestimenti dei loculi, la pubblica illuminazione alla luce votiva e la pavimentazione dei piazzali interni. Inoltre, in prossimità del nuovo ingresso principale carrabile, è prevista una sala riservata ai custodi. Il progetto verrà realizzato nell'area parcheggio in via Cattaneo, per questo l'intervento determinerà una piccola sottrazione di posti auto. Un «sacrificio» tuttavia necessario per risolvere in breve tempo l'emergenza, visto che l'altra proposta per allargare il cimitero in direzione Lanuvio presenta costi superiori e un iter più complicato. Una proposta che l'amministrazione civica intende portare avanti, ma solamente in un secondo momento.