Anas e Astral hanno completato il passaggio di competente su un gran numero di strade regionali, tra cui la Pontina e la Nettunense. L'Anas, che gestisce da gennaio le strade regionali ha annunciato che a primavera inizieranno i lavori per la riapertura del tratto chiuso a Terracina. A darne notizia oggi nella sede della giunta regionale del Lazio l'amministratore delegato di Anas Massimo Simonini, in occasione della presentazione del passaggio di gestione di 684 km di strade regionali e provinciali del Lazio. Il piano di manutenzione straordinaria messo a punto da Anas per un investimento di 80 milioni di euro riguarderà tutte le strade rientrate e prevede il risanamento profondo della pavimentazione, la manutenzione di ponti e viadotti, la sostituzione delle barriere di sicurezza e il ripristino di impianti e segnaletica, mentre sono già attivi i servizi di pronto intervento e sgombero neve per un importo pari a 3,3 milioni di euro e il servizio di sorveglianza con personale Anas, in collegamento diretto con la Sala Operativa Anas attiva h24.

Sulla SS148 "Pontina" sarà avviato in primavera l'intervento per la riapertura nel tratto chiuso lo scorso novembre in provincia di Latina a causa del cedimento di un'opera idraulica per un importo pari a 0,35 milioni di euro. Sempre sulla Pontina è previsto già nel corso di quest'anno l'avvio dei lavori di risanamento profondo del piano viabile per 8,5 milioni di euro.