Al via l'intervento di demolizione dello scheletro di via Tiberio. L'edificio realizzato oltre 20 anni fa è mai completato, presentava ormai evidenti segni di usura e per questo il Comune di Aprilia, che nell'area adiacente intende realizzare la nuova scuola Gramsci, ha presentato richiesta formale al privato affinché procedesse con la demolizione di un immobile ormai pericoloso. Sul posto oltre alle gru un cannone ad acqua, necessario per contenere lo spargimento delle polveri durante l'intervento, mentre la Polizia Locale è sul posto per la viabilità e per garantire la sicurezza dell'area.