Anche ad Aprilia a breve arriverà il wi-fi gratuito e pubblico, uno strumento atteso da anni soprattutto dai giovani della città. Con la delibera numero 32 del 12 marzo la giunta Terra ha infatti aderito al progetto  "Piazza Wifi Italia" approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, approvando la convenzione tra il Comune di Aprilia e ed Infratel S.p.A. per la realizzazione di una rete WIFI integrata nel progetto wifi.italia.it e, proprio per questo, è stato dato mandato al dirigente del settore Lavori Pubblici di procedere con la sottoscrizione della convenzione secondo le modalità stabilite dal Mise. L'iniziativa Piazza Wifi Italia prevede che la realizzazione dei punti WiFi (nonché la loro configurazione, gestione e manutenzione per 3 anni) sarà a carico di Infratel Italia Spa, al Comune invece spetterà la fornitura di alimentazione elettrica,  nonché la connettività Internet per i suddetti punti. L'individuazione e la configurazione dei nuovi punti di accesso WiFi dovrà essere effettuata in collaborazione con Infratel che ne valuterà la positiva fattibilità tecnica. Il progetto ha già trovato il plauso dell'Altra Faccia della Politica, una delle liste che compone coalizione. "Siamo felice di presentare questo progetto - spiega l'Altra Faccia della Politica -  proposto dal nostro Consigliere, Federico Cola, che in tal merito ci spiega: Il progetto piazza Wi-Fi Italia ha preso il via definitivo ieri. La giunta  ha deliberato di stipulare una convenzione totalmente gratuita con il Mise, mediante la quale potranno essere installati hotspot wi-fi nel territorio cittadino, che permetteranno agli utenti di accedere alla rete gratuitamente. Il progetto - afferma il Presidente della Commissione Cultura e Istruzione Federico Cola, in quota Altra Faccia della Politica - ha potuto vedere luce, grazie al lavoro di scouting di diversi progetti statali e alla collaborazione dei tecnici. Pensare ad una società senza internet è impossibile. Oggigiorno internet costituisce il 90% delle informazioni che ci arrivano ed è il vero motore della comunicazione. Garantire un accesso facile, sicuro e veloce ai cittadini, rende effettivo il principio secondo cui tutti debbono accedere alle informazioni, prenderne parte e potersi confrontare in un'ottica di trasparenza e affidabilità. Il progetto mi ha subito colpito e ho voluto immediatamente promuoverlo! Sono contento del suo buon esito, per ora. Sarà senz'altro utile. Si potranno installare, mediante il contributo statale, solo alcune postazioni,  che verranno individuate insieme con in tecnici, considerando in
via prioritaria i luoghi di maggiore aggregazione, penso alla biblioteca comunale per esempio. Tali hotspot wi-fi, però, potranno essere implementate successivamente. Stiamo lavorando anche a questo. Voglio sottolineare come ogni risultato si può ottenere solo insieme. Ringrazio infatti l assessorato ai lavori pubblici alla cultura per il supporto, solo così si è riusciti a portare a buon esito questa istanza". E soddisfazione per il risultato raggiunto viene espressa anche dall'assessore ai Lavori Pubblici, Luana Caporaso. "E' da tempo che lavoriamo a questo progetto. I punti dove installeremo - spiega l'assessore - la rete wifi gratuita saranno tre, perciò cercheremo di individuare i luoghi pubblici di maggiore aggregazione, quelli più frequentati dai giovani della città".