Regole rigide per i proprietari dei cani: a Sabaudia scatta una nuova ordinanza sindacale. E per chi non rispetterà le nuove imposizioni sono previste delle pesanti sanzioni amministrative. «Esiste un forte disagio fra i cittadini - si legge nell'ordinanza - e un serio pericolo per i pedoni, in particolare per bambini e anziani, a causa di un malcostume diffuso tra i proprietari dei cani che durante le passeggiate con i loro animali abbandonano gli escrementi sul suolo, ovunque si trovino, trascurando l'evidente dovere civico di provvedere alla loro rimozione e raccolta con mezzi adatti per il relativo smaltimento». Per questo motivo il sindaco Giada Gervasi ha deciso di intervenire con un'ordinanza ad hoc. Al proprietario dei cani è imposto di utilizzare sempre il guinzaglio non superiore a 1,50 metri. Chiaramente è obbligatorio portare anche la museruola. Oltre a ciò, è ribadito l'obbligo di raccogliere gli escrementi su qualsiasi area pubblica con i mezzi idonei.