Villa Adrower, l'edificio che sorge su viale Circe, sede per tanti anni della facoltà di Economia dell'Università di Cassino, è stata venduta. L'asta pubblica indetta dall'Università insieme col Comune di Terracina, ciascuno proprietario al 50 per cento dell'immobile e del terreno circostante, è stata aggiudicata a un'impresa di Ferentino, in Ciociaria. Ed è stata battuta a 2 milioni 620 mila euro. Incasso ricco per l'ente municipale, che guadagna dalla vendita 1,3 milioni di euro, anche se dice addio ad un prestigioso immobile con vista sul mare, di recente usato per accogliere gli alunni di una scuola elementare che era in ristrutturazione.

Villa Adrower fu acquistata in compartecipazione negli Anni Novanta, durante l'amministrazione di centrosinistra guidata da Vincenzo Recchia. L'idea era quella di istituire un polo di alta formazione universitaria per attività turistico-ricettive collegate all'economia, al marketing e alla gestione delle imprese turistiche e agricole. La facoltà sfornò anche diversi laureati, ma col tempo andò in calo di iscritti e nonostante le proteste per mantenerla, chiuse. Da quel momento, villa Adrower è rimasta chiusa, in balia di progetti e ipotesi - come quello di creare una sede distaccata dell'istituto professionale Filosi - sempre vincolati ai costi per gli interventi di adeguamento da un lato, e dall'altro alla comproprietà con l'università. Due anni fa, la decisione finale, arrivata proprio da Cassino, che ha così spinto anche il Comune a mettere l'immobile all'asta. E ora l'acquisto, quasi a prezzo pieno. Secondo una stima dell'università La Sapienza, il prezzo di mercato di villa Adrower è quasi di 2,9 milioni di euro. La prima asta andò deserta. Poi, l'offerta di una ditta che a quanto pare commercia in legnami, di stanza a Ferentino.

Ora sarà da capire cosa diventerà Villa Adrower. La destinazione d'uso iniziale, ci spiega l'assessore all'Urbanistica Pierpaolo Marcuzzi, è alberghiera, poi adibita ad uso scolastico. Ma a quanto pare con la nuova legge regionale della cosiddetta Rigenerazione urbana, quell'edificio può diventare qualsiasi cosa. Appartamenti, o un albergo. Si deve considerare che villa Adrower, alle spalle ha anche un ampio terreno, anch'esso edificabile. Con la nuova legge regionale, basta decidere un cambio di destinazione d'uso.