Si è svolto nei giorni scorsi in occasione della giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo, l'evento "Coloriamoci di Blu" organizzato dalle associazioni FormaMentis APS e LatinaAutismo.  La mattina del 2 aprile è stata dedicata interamente al concorso "Coloriamoci di Blu. L'inclusione sociale attraverso l'arte" indetto per le scuole medie della provincia di Latina, in cui i ragazzi si sono sfidati con elaborati artistici il cui tema principale è stato l'inclusione in tutte le sue declinazioni artistiche suddivise in cinque sezioni: grafica, fotografia, poesia e street art; durante la mattinata i ragazzi delle scuole, ospitati presso il palazzo M, hanno potuto visitare ed ascoltare le esposizioni degli elaborati delle sezioni di fotografia, grafica e poesia e assistere ad un laboratorio musicale.
Ad aprire la giornata i saluti delle istituzioni: il Col. Michele Bosco , comandante GDF di Latina, il Sindaco di Latina, Damiano Coletta, Emiliana Bozzella rappresentante dell'Ufficio Scolastico Regionale, Gianmarco Proietti Assessore alla Pubblica Istruzione e Patrizia Ciccarelli, Assessore alle Politiche di Welfare e Pari Opportunità che hanno condiviso un messaggio comune: fare sempre di più a sostegno dei ragazzi con disturbo dello spettro autistico e delle loro famiglie
Nel corso delle prime ore dell'evento si è svolta la gara di street art in cui i ragazzi delle scuole aderenti a questa sezione, si sono immersi in attività di pittura in gruppi da 8; proprio per questa sezione concorrevano anche i ragazzi del liceo artistico statale di Latina che si sono offerti anche come tutor per i più piccoli delle medie.
La giuria del concorso, composta da Marina Eianti, Claudia Saba, Monica Sansoni, Alberto Reggiani, Roberto Caetani, Laura Giusti e Giuliana Bocconcello, è stata presente tutta la mattina per valutare gli elaborati esposti e le esecuzioni della street art. Questa prima parte dell'evento si è conclusa con la consegna delle targhe di partecipazione a tutti gli istituti e con la premiazione delle scuole vincitrici del concorso:
I.C. Donna Lelia Caetani di Sermoneta per la sezione grafica, I.C. Garibaldi di Aprilia per la fotografia, IC Torquato Tasso per la poesia e IC Frezzotti-Corradini per la sezione street art. I premi assegnati ai vincitori sono stati offerti dalle aziende Givova, Safety World di Marina bianconi, Loggia Industria Vernici e Scatto, che facendo da sponsor al concorso hanno donato materiale per le scuole.
Il pomeriggio dell'evento Coloriamoci di Blu, invece, é stato una vera e propria manifestazione dedicata ai bambini, ai ragazzi e alle famiglie, ricca di divertimento ed intrattenimento. Erano presenti l'animazione del Miami Island con il mago spillo e le mascotte; i ragazzi del Visual Food che hanno preparato merende gustose, invitanti e salutari con frutta e verdura; i bravissimi ragazzi di Solidarte che hanno esposto le loro creazioni; Ester del mondo di Calliope che ha contribuito con il truccabimbi e i palloncini e infine le ragazze dell'associazione Vasi d'Argilla con la cagnolona Kim per le dimostrazioni di pet terapy. Il pomeriggio è stato anche dedicato agli spettacoli dell'asilo nido e scuola dell'infanzia La Cantastorie, la scuola di danza Étoile ASD e dei piccoli dell'under 6 del Rugby club Latina, i quali hanno portato piccoli spettacoli ispirati al tema dell'inclusione. Le ultime ore della giornata sono state impegnate con l'esibizione della banda musicale dell'IC Giovanni Cena di Latina e dalla presentazione del libro "Superare i propri limiti" di Fabio la Malfa e con la testimonianza della propria esperienza con il judo di Simone, istruttore con sindrome di down.
La manifestazione si è conclusa con un aperitivo condiviso con le famiglie e gli ospiti della manifestazione e con la meravigliosa e simbolica illuminazione del Palazzo del Governo di Latina che si è colorato di blu grazie al gruppo di Mix in time.