La Polizia di Stato ha compiuto 167 anni e in provincia di Latina è stato scelto un luogo simbolico: il Mof. Presenti i vertici delle forze dell'ordine, ma anche numerose autorità civili. In apertura della cerimonia, accompagnata dall'esibizione musicale dell'orchestra del liceo Manzoni di Latina, è stata data lettura dei messaggi inviati dal Presidente della Repubblica, dal ministro dell'Interno e dal capo della Polizia. Dopodiché ha preso la parola il Questore Rosaria Amato. «Il Mof – ha detto – rappresenta un indiscusso punto di forza della provincia, ma la scelta ha anche un altro significato. Questa presenza qui nella giornata di oggi vuole sottolineare l'impegno svolto contro ogni forma di prevaricazione in un luogo che per anni è stato crocevia di interessi criminali». Il Questore ha poi ricordato le importanti operazioni svolte sul territorio, come Alba Pontina, Dionea, Commodo e San Valentino. Ha sottolineato gli importanti risultati raggiunti, affermando poi che «in questa provincia c'è ancora molto da fare», anche per incrementare il senso di sicurezza tra i cittadini. Al termine della cerimonia sono stati conferiti gli encomi agli agenti che si sono contraddistinti per il lavoro svolto.