Parte l'iter per l'adeguamento dell'impianto sportivo in via Pergolesi per fornire alla Giò Volley un campo adeguato per disputare le gare interne del campionato di serie A2. Ieri mattina l'assessore allo Sport e ai Lavori Pubblici, Luana Caporaso, ha ricevuto  il presidente della società, Claudio Malfatti.  L'incontro, avvenuto ad una settimana dal passaggio in serie A2 della squadra e a pochi giorni di distanza dal ricevimento ufficiale del team presso la Sala Consiliare, è il primo essenziale passaggio dell'iter per l'adeguamento degli impianti sportivi di via Pergolesi. La società e il Comune hanno già fissato le date dei prossimi appuntamenti: entro la prima settimana di maggio è stato fissato un incontro di natura tecnica per condividere il progetto di un nuovo campo e degli spogliatoi da realizzare accanto a quello esistente, capace di rispettare i requisiti previsti dalla serie A2 di pallavolo."L'obiettivo dell'Amministrazione comunale – ha commentato Luana Caporaso – è sicuramente quello di portare la serie A2 ad Aprilia, permettendo al team di giocare le partite casalinghe in città". Le parole dell'Assessora Caporaso riprendono, infatti, quanto espresso dal Sindaco Antonio Terra venerdì scorso, in occasione del ricevimento della squadra presso la Sala Consiliare. In quella sede – alla presenza del presidente Malfatti, dello staff tecnico della GiòVolley, del Presidente del Consiglio Pasquale De Maio e del Vicesindaco Lanfranco Principi – il primo cittadino aveva espresso grande soddisfazione per l'importante risultato raggiunto dalle ragazze del volley apriliano, lodando anche il ruolo sociale della che la GiòVolley riveste nel territorio cittadino. "La promozione – ha affermato il sindaco – è per noi motivo di gioia ma anche un impegno ad adoperarci per offrire alla società, nel più breve tempo possibile, spazi adeguati alla sfida della serie A".