La Giunta comunale di Ardea, in una recente seduta, ha approvato due studi di fattibilità utili alla messa in sicurezza, ma anche al miglioramento dell'accessibilità e della fruibilità dei luoghi, all'allestimento di spazi espositivi e all'utilizzo di dispositivi tecnologici all'avanguardia per valorizzare l'area archeologica di Casarinaccio e l'Oratorio Cristiano Ipogeo. In particolare, si tratta di progetti che evidenziano le varie strade da percorrere per riqualificare i siti di pregio, indicando anche un costo di massima per consentire al sindaco Mario Savarese, tramite gli uffici competenti, di intercettare dei fondi sovracomunali al fine di poter realizzare gli interventi.

Per quanto riguarda Casarinaccio, lo studio prevede un investimento di 293.632,50 euro: qui, oltre alla pulizia del sito, si ipotizza la realizzazione di viali pedonali in materiale eco-compatibile, l'installazione di una biglietteria, di servizi igienici e di arredo urbano, la realizzazione di un impianto di illuminazione e videosorveglianza, ma anche di totem touchscreen per le visite interattive collegati a dispositivi per la realtà aumentata.

Il progetto per l'Oratorio, invece, prevede un investimento di 275.645,55 euro: qui si prevede una sistemazione dell'area esterna all'Ipogeo, ma anche il restyling della struttura già presente e che fungerà da biglietteria, da integrare anche con un porticato. Previsti, poi, la realizzazione di un percorso multimediale attraverso l'intero Oratorio e la valorizzazione dell'area con un nuovo impianto di illuminazione.

Chiaramente, ora dallo studio si dovrà passare ai fatti e questo potrà avvenire esclusivamente con l'ottenimento di risorse economiche.