Passi in avanti, ad Ardea, per avere una città "Plastic Free". Nel giro di una settimana, infatti, sia il Consiglio comunale che due commissioni consiliari hanno posto le basi per provare a ridurre il consumo dei materiali plastici, cercando di arrivare all'obiettivo della loro totale eliminazione. In particolare, nell'aula consiliare, la maggioranza ha presentato la mozione per l'adesione alla campagna "Plastic Free Challenge". Si tratta di un atto che è stato votato all'unanimità dei presenti e che prevede di "sposare" gli obiettivi inseriti nell'idea lanciata dal ministro dell'Ambiente, Sergio Costa. Una volta ottenuto l'ok dell'aula, i lavori si sono spostati nella commissione congiunta Servizi alla persona e Attività produttive.

È il consigliere del MoVimento 5 Stelle, Anna Maria Tarantino, a spiegare cosa avverrà di qui a qualche settimana, grazie a un video pubblicato sulla pagina Facebook del partito. «Abbiamo stabilito l'adesione a un progetto finanziato dalla Regione Lazio per l'intero litorale. Abbiamo stilato un rapporto sulla base dei metri lineari della costa e siamo pronti a promuovere azioni atte a ridurre, riciclare bene e riutilizzare la plastica. Presto saranno posizionati degli eco-compattatori che consentiranno di avere degli eco-punti da utilizzare per degli sconti in negozi convenzionati. In tal senso, posizioneremo delle strutture sul litorale, in posti da definire, affinché siano ben raggiungibili dai residenti e dai turisti. Poi vogliamo posizionare dei cestini a tema marino e organizzeremo eventi, gare, tornei».