Torna la viabilità estiva nel centro storico alto. Con un'ordinanza l'amministrazione comunale ha istituito la Zona a traffico limitato e l'isola pedonale temporanea, e le modalità per ottenere i permessi per la sosta da parte dei residenti. L'ordinanza entrerà in vigore il 1 giugno, dunque lunedì.

La ratio dell'ordinanza è quella di sempre: evitare che il centro storico alto, sede del museo, del Comune, del Duomo, di numerosi monumenti e meta di numerosi visitatori, resti assediato dalle automobili. Per questo, sarà operativa la Ztl fino al 30 settembre. In buona sostanza, il traffico sarà limitato soltanto ai mezzi autorizzati a partire - e questa è la novità per quest'anno - dalle 17. Sin dal pomeriggio, dunque, potranno transitare o portare i veicoli nei luoghi autorizzati per il parcheggio, solo i mezzi autorizzati (mezzi di soccorso, carico e scarico, forze dell'ordine) o quelli dei residenti che avranno il permesso. Il Comune specifica che per tutto il mese di giungo saranno valide le autorizzazioni rilasciate nel 2018. Poi, per i mesi successivi sarà necessario rinnovare, dunque recarsi all'ufficio viabilità, secondo piano del palazzo comunale, il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 11alle 13 e il giovedì dalle 16 alle 17, muniti di documento d'identità o altra certificazione valida attestante la residenza o la domiciliazione nella Ztl e libretto della vettura. Il proprietario del mezzo deve coincidere con il richiedente. Se si tratta di vettura a noleggio è necessario produrre il contratto di noleggio, se si tratta di vettura aziendale è necessaria anche la visura camerale o il contratto di proprietà o locazione del locale destinato ad attività commerciale. Per i proprietari di seconde case o coloro che prendono in affitto abitazioni per l'estate, occorrerà esibire l'atto di proprietà dell'immobile e la visura catastale o il contratto di locazione. Chi ha il permesso potrà parcheggiare anche nell'area di via D'Annunzio, sempre dalle 17 all'una. Senza permesso, c'è la rimozione.

Per il resto, confermata l'isola pedonale temporanea dalle 20 all'una. In altre parole, in questo arco di tempo non potranno parcheggiare o transitare automobili nel tratto che va dall'incrocio di via Villafranca con Corso Anita Garibaldi fino a via Posterula, al civico 40, con divieto di circolazione e parcheggio da via Assorati fino a piazza Tasso, esclusa. Resta infine l'isola pedonale permanente che comprende tutto il foro Emiliano. Per raggiungere il centro storico sono state istituite due navette. La O e la O1, con capolinea a piazza Mazzini.