E' un problema con cui la città di Formia fa i conti da sempre: la carenza di parcheggi. Un disagio che ultimamente i cittadini stanno subendo maggiormente a causa della chiusura del multipiano Aldo Moro. Proprio per venire incontro alle esigenze della popolazione, l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paola Villa, si sta attivando per reperire altri stalli. E' stata redatta, infatti, una nuova soluzione planimetrico-progettuale dell'attuale area in utilizzo al Molo Vespucci, proponendo un ampliamento temporaneo con spostamento del capolinea e conseguente incremento di 150 unità. Un'idea progettuale che è stata inoltrata al demanio regionale, dopo aver propedeuticamente consultato e interpellato i vari enti e soggetti interessati per l'ottenimento dei rispettivi pareri favorevoli. «E' con prudente ma ragionevole ottimismo che anticipo la possibilità che l'attivata procedura in merito all'ampliamento degli stalli al Molo Vespucci si possa concludere a breve e positivamente, consentendo così di trovare adeguata soluzione nei tempi prospettati e consentire un più agevole raggiungimento del centro urbano, senza ulteriori congestioni del traffico nel periodo della stagione turistico balneare, augurandoci che finalmente le condizioni meteo volgano verso il bello e consentano agli operatori del settore balneare e del commercio di entrare finalmente nel pieno delle attività previste ed auspicate in questo periodo della stagione», ha dichiarato l'assessore Paolo Mazza che ha anche annunciato altri provvedimenti che riguardano l'avvio della stagione balneare. E' stata adottata la delibera di giunta numero 161 del 30 maggio 2019 e pubblicato relativo avviso pubblico per il reperimento di aree private da adibire all'esercizio di parcheggio autovetture a carattere stagionale e temporaneo nel periodo compreso tra i mesi di giugno e settembre, estendendo l'area di ricerca, oltre che per le zone del territorio della riviera di ponente e di levante, anche in tutte le aree comprese tra la linea di costa e l'asse ferroviario della linea Roma-Napoli. «Abbiamo esaminato e dato parere favorevole alla proposta di delibera che mira a reperire aree private da adibire a parcheggio durante la stagione estiva – ha osservato il presidente della commissione Urbanistica Pasquale Martellucci - Sappiamo che occorreranno ulteriori sforzi per risolvere il problema dei parcheggi ma un primo piccolo passo è stato compiuto». Infine l'assessore ci tiene a ricordare che sono stati scelti tramite l'espletamento del relativo bando, gli operatori economici a cui affidare i servizi balneari per la tutela della salute e dell'incolumità pubblica sulle spiagge libere del territorio ed è stata predisposta e pubblicata la nuova ordinanza balneare, recependo le indicazioni pervenute nel tavolo di concertazione aperto dall'Assessorato con i soggetti interessati e operatori del settore.