Negli anni a Sabaudia è aumentata in modo costante la richiesta di aiuto da parte di cittadini e famiglie che vivono in condizione di indigenza o che sono a rischio di impoverimento. Tanto che gli interventi che vengono costantemente forniti dai servizi sociali non riescono a soddisfare appieno tutti i bisogni espressi. Per questo motivo, qualche giorno fa, la Giunta municipale ha dato il proprio assenso a un accordo con la Caritas. «La parrocchia Ss. Annunziata di Sabaudia e Caritas - si legge - promuovono attività caritatevoli a famiglie e persone indigenti o in momentanea difficoltà economica, residenti nel territorio comunale di Sabaudia, attraverso pagamento di spesa indispensabili quali affitto, luce e gas, nonché di spese mediche come anche con donazioni di generi alimentari e di prodotti di prima necessità». A tali aiuti, si aggiunge il servizio di mensa che viene svolto due giorni a settimana. L'intervento del Comune si concretizza in un ausilio di natura economica che è stato quantificato nell'importo massimo di diecimila euro all'anno.