Un residence, quello di Bella Farnia Mare a Sabaudia, che non trova pace. Un'area residenziale a due passi dal rinomato lungomare delle dune, che però, nonostante la posizione favorevole, è costretta a fare i conti con una situazione problematica e di degrado diffuso. Le ultime criticità, che arrivano dopo ormai incalcolabili lamentele e segnalazioni da parte dei residenti, sono contenute in una nota che il nucleo di protezione civile Anc Sabaudia 147 ha inviato al sindaco di Sabaudia Giada Gervasi e alla polizia municipale della città delle dune.
Tra le abitazioni, infatti, sono stati abbandonati rifiuti di ogni genere. Sacchi contenenti le potature, ma pure i classici rifiuti domestici e gli immancabili ingombranti (principalmente vecchi materassi). Di sicuro non un gran bel biglietto da visita e al contempo anche un grosso disagio per chi vive all'interno del residence, costretto a vedere questo orribile spettacolo a due passi dall'uscio di casa e a dover fare i conti, in più di qualche caso, dal diffondersi di cattivi odori favorito dalle elevate temperature di queste ultime settimane.
Attraverso una serie di fotografie scattate ieri, facendosi carico delle segnalazioni di alcuni residenti, il nucleo di protezione civile coordinato dal maresciallo Enzo Cestra ha informato il Comune di questa situazione esortando l'Ente a intervenire per quanto di propria competenza.