Hanno confermato per filo e per segno quello che già avevano detto durante il Consiglio comunale: sulla scelta della giunta e del sindaco relativa al ruolo del direttore generale e segretario, il Consiglio non può discutere. Nel pomeriggio il Sindaco Damiano Coletta e il Presidente del Consiglio comunale Massimiliano Colazingari sono stati ricevuti dal Prefetto di Latina Maria Rosa Trio. L'incontro si è svolto in un clima di estrema cordialità e ha riguardato la vicenda dell'atto integrativo presentato dai Consiglieri di opposizione per discutere, nel Consiglio comunale del 2 luglio scorso, l'incarico di Direttore Generale ricoperto dall'avvocato Rosa Iovinella. Atto che è stato respinto dal Presidente Colazingari.

L'Amministrazione ha prodotto, sul caso, una nota integrativa ed esplicativa che è stata consegnata in Prefettura e inviata al Ministero dell'Interno presso il quale il Prefetto Trio ha richiesto un parere.

Nel documento vengono argomentate in maniera ancora più esauriente le motivazioni addotte dal Presidente Colazingari nel respingere la richiesta avanzata dai Consiglieri di opposizione. In sostanza viene ribadito che il diniego era un atto formalmente corretto e necessario poiché il Consiglio non poteva discutere e votare una materia che è invece di stretta competenza del Sindaco e della Giunta comunale.