Borgo Hermada rivuole il distaccamento della Polizia Locale. Ad annunciare la volontà dei residenti, e quindi a farsi portavoce della richiesta rivolta soprattutto all'amministrazione comunale, è Arcangelo Palmacci, leader dell'associazione politica "Insieme a Te" e presidente del Comitato Pro Badino, che ricorda come «nel dicembre 2002 il Comando della Polizia Municipale, nella figura del Comandate Vincenzo Pecchia, decise che non era più rinviabile, nonostante la carenza d'organico, l'istituzione di un distaccamento dei Vigili Urbani a Borgo Hermada, e questo anche perché la frazione di Terracina aveva raggiunto una popolazione superiore a molti comuni della provincia. Il distaccamento venne istituito con 4 unità - spiega Palmacci - che dividevano la loro presenza in due turni, due unità di mattina e altrettante di pomeriggio. Ma nel 2016 il Comandante Fernando Di Crescenzo annunciò che per carenza di personale il servizio di Polizia Locale sarebbe stato ridotto alle funzioni di front-office e di controllo del territorio».
Adesso, però, i residenti e i commercianti del borgo sono tornati a farsi sentire perché ritengono indispensabile un presidio fisso per il controllo del territorio e che garantisca più sicurezza per tutti. «Non va dimenticato che Borgo Hermada conta una popolazione di 15mila persone che diventa di circa 60mila in estate - sottolinea Palmacci -. So che ci diranno ancora una volta che l'organico e le risorse sono insufficienti ma noi, di contro, rispondiamo già da ora che sarebbe sufficiente qualche vigile urbano in meno nei vari uffici. Il problema non è più rimandabile perché la presenza della Polizia Locale, farebbe sentire più tranquilli i commercianti, i residenti e i numerosi turisti stagionali».
Le prossime mosse in cantiere? «Tenuto conto che sono stati assunti dei vigili stagionali - conclude Palmacci -, e che il borgo è stato ancora una volta dimenticato da chi avrebbe dovuto tenerlo in considerazione, con la comunità inizieremo una raccolta firme per presentare una petizione ma anche eventuali altre iniziative. Il presidio di Polizia Locale va ripristinato e faremo in modo di riaverlo».