Lo scorso 4 settembre è stato pubblicato un bando per la selezione di volontari da impiegare in servizio civile e quattro posti sono destinati alla sede del Patronato Acai/Enas di Latina all'interno del progetto "Differenze da valorizzare". Un progetto incentrato sull'immigrazione e sul valore di essa.
Il patronato Acai/Enas di Latina ha come referente, per il servizio civile, Flavia Rotolo. Il progetto avrà la durata di 12 mesi e vedrà i ragazzi impegnati 25 ore settimanali. I giovani riceveranno un rimborso mensile di 439,50 euro.
Rispetto allo scorso anno, quando le domande potevano essere presentate fisicamente nelle sedi, quest'anno bisogna fare tutto online, attraverso la piattaforma Dol Domanda On Line che permette di compilare e inviare le domande di partecipazione alla selezione di operatore volontario di servizio civile universale. E' necessario però dotarsi di identità elettronica Spid. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14 del 10 ottobre prossimo. Le domande che saranno trasmesse in modo diverso dal sistema online, non saranno prese in considerazione.
Il Patronato Acai/Enas già lo scorso anno ha fatto svolgere con successo a diversi giovani il servizio civile presso le sue sedi e ora punta a un bis con un progetto di indubbio valore. La responsabile della sede di Latina Flavia Rotolo afferma: «la nostra sede ha risposto al bando nazionale per far svolgere a dei ragazzi che vorranno fare il servizio civile nella sede AcaiEnas di Latina e ci hanno assegnato quattro posti. Ora attendiamo le domande e siamo fiduciosi per la piena riuscita del progetto».