Non nasconde la propria soddisfazione Quirino Briganti nel commentare il risultato del progetto "Rievocando i Lepini" presentato e finanziato per 44mila euro dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, che coinvolge 4 associazioni culturali: Ente Carosello Storico dei rioni di Cori, Ente Pallio della Carriera di Carpineto Romano, l'associazione Festeggiamenti Centro Storico di Sermoneta e l'associazione Palio del Tributo di Priverno e le rispettive amministrazioni comunali che si occupano da oltre un decennio di rievocazioni storiche. Le quattro rievocazioni storiche di Cori dal 1937, di Carpineto dal 1993, di Sermoneta dal 1989 e di Priverno dal 1993, raccontano da giugno a ottobre di ogni anno,  momenti, luoghi e personaggi di una storia millenaria che dal XVI secolo arriva fino ad oggi.

Soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa anche da Mauro De Lillis, sindaco di Cori, Comune capofila nel progetto, che ha sottolineato: "Il lavoro di squadra è stato premiato ancora una volta. Per quanto riguarda il nostro Comune, Cori potrà contare su queste risorse per valorizzare ancor di più la sua principale manifestazione storico-culturale, il Carosello Storico dei Rioni, evento che identifica la comunità corese e che può rappresentare, insieme alle nostre bellezze architettoniche e paesaggistiche, un ottimo volano per rafforzare l'offerta turistica della città. Rivolgo - ha concluso il primo cittadino di Cori - i miei ringraziamenti e complimenti alla neo eletta Presidente dell'Ente Carosello per aver curato il progetto insieme ai responsabili delle tre associazioni che hanno partecipato e auguro un buon lavoro affinché il Carosello Storico, così come le altre rievocazioni, continuino la loro storia migliorando di giorno in giorno".