Il Comune di Sabaudia ha aderito al Manifesto di Intenti promosso dall'Istituto di Idrobiologia e Acquacoltura "G. Brunelli", premessa indispensabile per attivare un percorso di condivisione che porterà alla sottoscrizione del contratto di Lago di Paola, strumento operativo di gestione e programmazione del territorio.

La firma ha visto partecipare, oltre all'Amministrazione comunale rappresentata dall'assessore all'Ambiente Tiziano Lauri, i referenti di: Istituto di Idrobiologia e Acquacoltura "G. Brunelli", Provincia di Latina, Assonautica Provinciale di Latina, Assonautica Acque interne Lazio e Tevere, Assonautica Italiana ed Euromediterranea, Azienda Vallicola del Lago di Paola e Legambiente Latina – Circolo Laurus Sabaudia – Arcobaleno Pontino. L'Amministrazione ringrazia tutte le parti coinvolte.

L'assessore Lauri: "Il Manifesto ha lo scopo di sollecitare iniziative, eventi e sinergie tra gli attori territoriali del bacino lacustre del Lago di Paola, al fine di contribuire alla costruzione e attuazione di politiche condivise e integrate di governo del sistema lacunale e costiero, con specifico riferimento agli obiettivi di tutela della risorsa idrica, idrologica e ittica, gestione del rischio idraulico, protezione dell'ecosistema lacunale, valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale, rilancio delle attività di acquacoltura e militicoltura e sviluppo economico e turistico locale".