Un Cimitero abbandonato al suo destino, quello di Borgo Montello. Andrea Marchiella aveva invocato interventi lo scorso maggio e ancor prima due anni fa, ottenendo sempre risultati poco soddisfacenti. Dopo le giornate dedicate alla commemorazione dei Defunti, però, le solite lacune sono emerse in tutta la loro gravità, accompagnate da segnalazioni e lamentele degli utenti. Per tale motivo il capogruppo di Fratelli d'Italia è tornato sull'argomento, nella speranza di non apparire…ripetitivo.

 "Prima dell'estate, dopo le mie ripetute sollecitazioni, effettuammo un sopralluogo con l'assessore Emilio Ranieri. In quell'occasione si confermò la necessità di un immediato intervento sull'area di sosta esterna e di importanti opere di ordinaria manutenzione. Ranieri avrebbe anche dovuto valutare e comunicare le intenzioni dell'Amministrazione in merito alle migliorie da apportare sulla parte più datata all'interno del cimitero e sulle prospettive di un ampliamento relative alla nuova ala. Da allora, però, nulla si è mosso. Le condizioni del parcheggio, in particolare, sono sotto gli occhi di tutti: quel terreno non asfaltato e pieno di buche diventerà un acquitrino con le prime piogge, senza parlare dei rovi e della vegetazione a ridosso delle auto in sosta. Chiediamo quindi all'assessore e all'intera maggioranza di interrompere il suo solito immobilismo e di consentire ai residenti di visitare i loro cari defunti in piena sicurezza e un contesto dignitoso e decoroso!".