Altra tegola in arrivo per la gestione dei rifiuti nella Regione Lazio. Rida Ambiente, azienda proprietaria e gestore del Tmb di Aprilia che settimanalmente trattava 4.000 tonnellate di rifiuti romani, chiude i cancelli ad Ama a causa del fermo temporaneo, ma al momento senza una data di riapertura, della discarica di Colleferro dove Rida Ambiente conferiva gli scarti del trattamento di parte dell'immondizia talquale della città. Insomma, se non si individua una soluzione alternativa (ossia un'altra discarica) Rida non prenderà più rifiuti da Roma. Con tutte le conseguenche che ciò comporterà. Rida Ambiente ha inviato ieri una lettera alla Regione Lazio e al Comune di Roma per nnunciare la propria decisione. In essa viene evidenziato che la sospensione del servizio di smaltimento nella discarica di Colleferro «a nostra volta ci costringe a comunicarvi la sospensione del servizio di trattamento finalizzato al recupero energetico dei vostri rifiuti a partire dalla data odierna e fino a nuova comunicazione. Non appena ci sara' possibile interloquire con un referente della Lazio Ambiente per avere ulteriori chiarimenti e notizie, vi comunicheremo eventuali nuove». Tuttavia, «la scrivente si rende disponibile sin da ora, ad adottare qualsiasi soluzione alternativa che la Regione Lazio, quale ente di pianificazione preposto, vorrà individuare ed adottare per la soluzione della problematica».