Provengono da 11 diverse regioni d'Italia i 16 piccoli solisti che interpreteranno le 12 canzoni in gara al 62esimo Zecchino d'Oro, in onda a dicembre su Rai Uno, con la direzione artistica di Carlo Conti, coadiuvato da Antonella Clerici, dal maestro Peppe Vessicchio e dal Coro dell'Antoniano (sale così a 1034 il numero di bambini che hanno partecipato come interpreti dalla prima edizione dello Zecchino d'Oro dal 1959 ad oggi).
E tra i piccoli cantanti ci sarà anche Gabriele Tonti, 5 anni, di Sabaudia, che parteciperà all'evento con la canzone "Non capisci un tubo" (di Flavio Careddu, Carmine Spera e Giuseppe De Rosa). Il piccolo Gabriele - che conosce già tutti gli strumenti e che da grande vorrebbe suonare la batteria - l'ha spuntata, come gli altri 15 solisti, dopo le selezioni dello "Zecchino d'Oro Casting Tour" che, da febbraio ad agosto, ha toccato ben 30 città italiane, ha visto la partecipazione di circa 5000 bambini e bambine e la finale andare in scena il 4 settembre all'Antoniano di Bologna.
Insieme ai bambini del Coro dell'Antoniano diretto da Sabrina Simoni, i giovani interpreti saranno anche la voce di "Operazione Pane", il progetto annuale di solidarietà di Antoniano onlus a sostegno delle mense francescane. Quest'iniziativa, avviata nel 2014, è arrivata a coinvolgere 14 mense in Italia, e una ad Aleppo, che ogni giorno accolgono persone e famiglie in difficoltà.