Venticinque centesimi per una castagna, anzi una caldarrosta, è un buon prezzo, specie quando non devi fare nemmeno un passo per andarla a comperare. Il caldarrostaio lo incontri per strada, mentre sei a passeggio, e fare quattro passi con un cartoccio di marroni bollenti in mano, con l'inverno che avanza, è certamente un piacere. Un piacere che aumenta se quelle che hai appena comperato per 2 euro e 50 centesimi non sono soltanto caldarroste, ma "calde arrosto", come sta scritto sul carrettino che gira per il centro di Fondi. Vuoi mettere la differenza che c'è tra una caldarrosta e le "calde arrosto"? Provare per credere.