Sono trascorsi solo pochi mesi dall'installazione di bacheche ed altri elementi di arredo urbano, finanziati grazie al progetto "Per le vie di Aprilia in Latium, ideato da 55 attività commerciali del centro in collaborazione con l'amministrazione comunale, ma già due delle foto storiche posizionate sulle bacheche adiacenti alle poste sono sparite nel nulla. Forse opera di vandali, che durante la notte hanno pensato bene di arrecare danno, forse - ipotesi più probabile - addirittura un furto di quelle immagini che ripercorrono passo dopo passo la breve storia della città, dalla fondazione sino agli anni del boom economico: qualcuno deve aver pensato bene di portare a casa un souvenir, incurante delle normali regole della civile convivenza prima ancora che della legge. Sulle bacheche oggi ci sono tre spazi vuoti, corrispondenti alle tre immagini rimosse: due rubate, una terza staccata dallo stallo e recuperata dal progettista Alessandro Faiella per essere riposizionata. Uno schiaffo in primis ai commercianti, che avevano pensato, partecipando al bando, di valorizzare il centro e catturare in qualche modo l'attenzione di chi si trova per caso a passeggiare lungo il corso, poi ai cittadini stessi beneficiari dell'intervento di decoro urbano.