Era soltanto questione di tempo, ma sentirlo annunciare fa decisamente un altro effetto. Dopo vent'anni, la Top Volley cambia ufficialmente denominazione e ora, la squadra storica della pallavolo pontina, un punto fermo della massima serie del volley italiano, non sarà più accompagnato dal nome di Latina. Si volta pagina, si cambia il libro, come piaceva dire al sindaco Coletta che è stato cancellato, insieme alla sua città, dalla "piccola" ma virtuosa Cisterna. Il paese dei butteri che batte il Capoluogo e che, dopo aver offerto una "casa" alla squadra del presidente Falivene, ieri è entrata di diritto nel gotha dello sport nazionale. L'annuncio ufficiale è arrivato in conferenza stampa: ora esiste solo la Top Volley Cisterna.