«Con la presentazione del film Hammamet continua senza sosta la collaborazione di Lievito, braccio culturale di LBC, con il cinema Oxer. Il problema è che da oltre un decennio e dopo una delibera datata maggio 2018 l'attività del cinema continua ad essere "abusiva"». E' quanto afferma Marco
Savastano, portavoce cittadino di Casapound, che da tempo si batte per denunciare la vicenda dell'area dove sorge il cinema in questione.
«Non si sa che fine abbia fatto la sistemazione di una particella catastale per dare il via alla realizzazione di un parcheggio interrato che servirebbe a sanare l'abuso commesso nella costruzione del cinema da parte un noto imprenditore di Latina. Il sospetto che ci sia un conflitto di interesse è enorme. Come può l'amministrazione e quindi LBC continuare ad organizzare e finanziare un cinema con eventi quando ha "intimato" di provvedere alla sanatoria? La tanto sbandierata legalità, forse, non vale per gli amici?». Chiude il responsabile di CasaPound: «Non risponderanno, gli amici non li toccano».