Il comune di Fondi nella, serata di ieri ha comunicato di aver sospeso la distribuzione delle borracce acquistate per la campagna di sensibilizzazione plastic-free, per alcune anomalie riscontrate da alcuni cittadini. Una misura presa al solo scopo cautelativo e per fare i dovuti controlli. La ditta fornitrice ha già fornito la certificazione dei prodotti. Ecco la nota diramata dall'assessore all'ambiente Roberta Muccitelli. 

"Sospensione temporanea dell'erogazione delle borracce a scopo meramente precauzionale

COMUNE DI FONDI
ASSESSORATO AMBIENTE

Fondi, 23 Gennaio 2020

AGLI ORGANI DI STAMPA

L'Amministrazione comunale rende noto che sono pervenute alcune segnalazioni in merito alla possibilità che le borracce in alluminio distribuite nell'ambito dell'iniziativa "plastic free" presentino il rischio che, nelle operazioni di avvitamento e svitamento, il tappo in plastica rilasci dei residui all'interno della borraccia e quindi nell'acqua. Sono state anche registrate molte segnalazioni di cittadini che non hanno invece riscontrato tale criticità.

Preso atto di dette segnalazioni e nelle more di procedere ad un puntuale controllo, si invitano tutti coloro che hanno già ritirato la borraccia a verificare la possibile criticità, che verosimilmente potrebbe essere riferita solo ai primi utilizzi.

In caso positivo si chiede di restituire la borraccia presso la Casa comunale e comunque di non utilizzarla.

Nelle scorse ore l'Assessorato all'Ambiente ha informato del presunto difetto la ditta fornitrice, che ha prontamente fornito la certificazione del prodotto.

A scopo meramente precauzionale si è deciso comunque di sospendere temporaneamente l'erogazione delle borracce presso il distributore di piazza Municipio al fine di consentire i dovuti accertamenti, a seguito dei quali sarà dato pronto riscontro alla cittadinanza.

Almeno unae delle segnalazioni era comparsa ieri sulla pagina Fondi: segnalazioni e denunce pubbliche.  E riguarda, appunto, il rilascio di filamenti durante l'avvitamento e svitamento del tappo. Problema riscontrato anche da altri cittadini. Ma non generalizzato.